Home News Emergenza sociale. Onmic Napoli, parla il Presidente

Emergenza sociale. Onmic Napoli, parla il Presidente

253
0

L’Onmic Napoli (Opera Nazionale Mutilati Invalidi Civili) è un’associazione apartitica che ha recentemente aperto una nuova sede operativa, “Sportello al Cittadino”, che si trova a Napoli, in Trav. Antonino Pio, 70.

Questo nuovo insediamento svolge quotidianamente attività socio-assistenziali rivolte non solo al recupero funzionale e sociale, ma anche alla difesa della dignità di quanti vivono un disagio fisico e morale, quali portatori di diritti irrinunciabili garantiti dalla Costituzione e dagli accordi e dalle norme internazionali. A guidarla è il presidente Antonio Gervasio, da sempre in prima linea a difesa dei diritti di cittadini italiani e stranieri.

L\'articolo è offerto da

Presidente, com’è nata l’Onmic?

“Nasce inizialmente dalla volontà mia e di alcuni amici che singolarmente abbiamo deciso di dedicare buona parte del nostro tempo al volontariato. Da qui l’idea di costituirci in associazione e, subito, abbiamo aderito alla ONMIC nazionale Presieduta dal professor Vincenzo Siano.

L’Onmic Napoli si propone di offrire servizi, assistenza e solidarietà a chi vive un disagio sociale o culturale.”

 Chi fa parte della vostra squadra?

“Psicologici, operatori socio-sanitari, medici, educatrici, volontari di ogni età che sono il cuore pulsante della nostra associazione. Senza di loro non esisteremmo. Noi puntiamo molto, da sempre, sulla sensibilizzazione volta al superamento di qualsiasi tipo di disagio. L’associazione è apartitica, ma si interessa delle politiche sociali senza distinzioni di razza, sesso e colore della pelle, barriere disumane e anacronistiche che in genere trovano spazio e accoglienza in chi, in primo luogo, non conosce se stesso. E se non ti conosci non puoi certo conoscere gli altri.

Tra i nostri fruitori di servizi abbiamo un gran numero di cittadini napoletani che, purtroppo, hanno visto aumentare enormemente la povertà con la grande crisi del 2011 e riteniamo che sia un nostro preciso dovere assistere questi nostri concittadini impegnandoci in tutte le forme di solidarietà possibili”.

 Come opera lo “Sportello Al Cittadino”?

“Lo ‘Sportello al Cittadino’, creato nel 2012, offre tutti i servizi ai cittadini proposti e descritti nel nostro statuto. La nostra operatività viene svolta nelle due sedi aperte nella IX Municipalità, in convenzione, e nella X Municipalità con l’intendo di ampliare in seguito la nostra assistenza aprendo sportelli in tutti i territori delle dieci Municipalità del Comune di Napoli.”

 Che iniziative avete intrapreso per il COVID 19?

“Oltre a quello di aiutare le famiglie bisognose, come facciamo di solito, abbiamo strutturato per l’attuale drammatica emergenza un servizio quotidiano di informazione, per via telematica, sull’andamento dell’epidemia e le varie informative ad esso collegate; in tal senso, e grazie ai nostri volontari, abbiamo istituito un importantissimo filo diretto tra gli specialisti della nostra organizzazione e i cittadini, per dare assistenza telefonica a chi necessita di un consulto. Si tenga conto che, ad oggi, abbiamo attivi diversi centri: anti violenza, assistenza psicologica, assistenza fisioterapica, logopedia, neuro psicomotricità, educatrice, autismo ecc.

Ogni specialista ha messo a disposizione due giorni del suo tempo con orari prestabiliti per assistere chi ne fa richiesta. E questa assistenza è davvero fondamentale per chi, come sta accadendo, è chiuso in casa con tutti i disaggi che ne conseguono e che stiamo vivendo. Pensiamo, certo, agli adulti ma, soprattutto, ai bambini, per i quali avere un punto di riferimento è di vitale importanza in un momento come questo.”

 Come associazione che programmi avete per i prossimi mesi?

“Stiamo mettendo a punto una serie di progetti per l’emergenza post epidemia. Inoltre, lo Sportello al Cittadino attivo presso la sede di Napoli, in Trav. Antonino Pio 70, attiverà, oltre ai servizi che stiamo offrendo in questo momento, altre importanti iniziative che renda sempre più efficace l’assistenza e il sostegno che intendiamo offrire a chi ne ha bisogno.

Insomma, non sono certo le idee che ci mancano e che vogliamo realizzare con la passione e l’amore verso gli altri che da sempre contraddistingue la nostra organizzazione. “

Roberto Timelli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui