Home Donne&Uomini La Luna svela che donna sei!

    La Luna svela che donna sei!

    43
    0

    Astrologia in pillole

    Tanto si è detto e scritto sulla Luna la cui presenza attorno e a fianco della Terra ha scandito i tempi della Natura e dell’Uomo, fornendo a quest’ultimo un gran numero di spunti e di strumenti, dalla ispirazione poetica, ai cicli vitali che percorrono trasversalmente i regni vegetale e animale.

    Mediatrice fra il Sole e la Terra, anche dal punto di vista simbolico, la Luna è il secondo ‘Luminare’, dopo il Sole, del nostro pianeta e affianca alla luce e all’energia stabile del primo la sua alternanza, “concordata” proprio con il Sole e capace di rendere fruibili alcuni processi vitali di cui la Terra è depositaria.

    Da sempre al centro dell’attenzione sognante e rispettosa dell’Uomo, la Luna ha offerto al genere umano spunti fondamentali per la sua crescita. Dalle maree ai cicli di lunazione, il nostro satellite si è posto con continuità come un riferimento fisico, pratico e simbolico, capace di ispirare e guidare l’uomo come una mediatrice straordinaria, un po’ Madre e un po’ Musa, con la funzione finale di soddisfare e alimentare i bisogni di tutto ciò che è vivo e si evolve sulla Terra.

    Ed è tale e tanta la sua influenza, che persino la nostra moderna e razionale società “illuministica” non può ignorarla ponendola al centro degli studi di svariate e differenti discipline.

    Fatta questa importante premessa, e proseguendo nello studio delle conoscenze che l’Astrologia dell’Essere ci trasmette allo scopo ultimo di aiutarci a crescere (non certo a prevedere improbabili futuri), iniziamo a considerare una pietra miliare degli studi astrologici: cioè lo studio del compleanno dell’individuo per meglio comprenderne vita e carattere.

    Come sappiamo, il giorno in cui siamo nati determina il ‘segno solare’ che l’Astrologia ci attribuisce: cioè il segno zodiacale nel qual transita il Sole all’atto della nostra ‘venuta in Terra’. Va detto subito che spesso si è data una importanza eccessiva al “segno solare” conferendogli una enfasi che travalica il suo reale ed effettivo significato.

    Intendiamoci, la identificazione dell’”Io” con la posizione zodiacale del Sole ha una sua reale validità, ed effettivamente possiamo considerare la nostra stella come l’aspetto più importante del nostro tema natale, ma non è l’unico elemento e costituisce, preso da solo, una fotografia ‘statica’ del nostro essere, alle prese, non dimentichiamolo, con un ‘divenire’ che combina e mescola istante dopo istante la nostra crescita con la nostra presenza su un corpo celeste in perenne e inarrestabile movimento fra pianeti, satelliti ed energie cosmiche tanto potenti quanto, spesso, sconosciute e “invisibili”. Una delle combinazioni astrologiche più importanti e influenti sulla nostra vita, soprattutto per una donna, intimamente legata al luminare notturno, è, senza dubbio, quella del binomio Sole-Luna il cui rapporto, all’atto della nascita, influisce e determina l’individuazione della struttura psicologica e caratteriale conferendo particolari inclinazioni non solo all’”essere” ma anche al vivere e divenire stabilendo gran parte dell’identità femminile nelle sue declinazioni: emozioni, memoria, intuito, percezioni extra sensoriali, istinto materno e tanto altro ancora.

    Vediamo, dunque, per i primi tre segni dello zodiaco, in attesa di completare progressivamente tutte le 12 costellazioni astrologiche, quale sia l’influenza che la Luna esercita a seconda della sua posizione nel quadro zodiacale femminile all’atto della nascita.


    Luna nel segno dell’Ariete

    Il temperamento vulcanico della Luna in Ariete non si può nascondere: dove passi, lasci il segno! Autonoma, impulsiva, temeraria, capricciosa, competitiva non vivi la vita ma la affronti come una battaglia. La sfida è il carburante che muove i tuoi pensieri, i tuoi progetti, le tue azioni, le tue emozioni: le cose facili non ti piacciono. Tutto deve essere conquistato, sennò che gusto c’è? Se cadi, ti rialzi e se cadi nuovamente ti intestardisci ancora di più. Ma non tieni il broncio a lungo: passato il momento di rabbia, dopo aver urlato, battuto i pugni e scaraventato oggetti, sei pronta a rimetterti in pista, magari perplessa per gli sguardi terrorizzati di chi ti sta vicino. Molto sicura delle tue opinioni, se qualcuno mette in dubbio la tua parola o ti contraddice, è bene si tenga a debita distanza nel farlo: tu non discuti, aggredisci. La pazienza non è il tuo forte ma questa caratteristica ti conferisce un talento speciale nell’ottenere che gli altri eseguano ciò che hai deciso: tu non chiedi, ordini! Ma non c’è cattiveria nei tuoi propositi: sei sincera, non manipoli e non inganni nessuno. Piuttosto agisci con tale impeto e passione che travolgi ogni cosa (e ogni persona) che si frappone tra te e il tuo obiettivo. Come i bambini, vuoi tutto e subito. Per stancarti velocemente e rivolgere le tue attenzioni a un nuovo progetto, a una nuova conquista: nulla ti annoia più della tranquillità. La tua energia attrae uomini deboli, manovrabili ma bisognosi di appoggio costante: non perdere tempo. Per te ci vuole un partner capace di tenerti testa senza sottometterti: in altre parole, un uomo molto intelligente. La Luna in Ariete ci riporta a una figura materna energica, volitiva, poco diplomatica, a tratti infantile/ingenua, propensa a un’educazione spartana che stimola il gusto per la competizione.

    L’uomo con la Luna in Ariete cerca una compagna indipendente, dalla sensualità prorompente ma semplice, poco incline alle svenevolezze e ai sotterfugi.

    Luna nel segno del Toro

    Diciamo subito che molte delle più belle donne del mondo hanno la Luna in Toro: Keira Knightly, Jessica Alba, Katharine Hepburn, Elle McPherson…l’elenco è davvero lunghissimo. Nel regno della bellezza e dell’amore, la Luna in Toro esprime alcune tra le sue più squisite qualità: sensualità, avvenenza, ma anche saggezza, accoglienza e altruismo. Spesso però, alla tua calma esteriore si contrappone una intima tensione che non sempre lasci trasparire. Infatti, gran parte delle persone che ti conoscono – anche molto bene – vengono tratte in inganno (in modo assolutamente involontario) dai tuoi gesti serafici, dalla tua pazienza infinita, dai tuoi discorsi rassicuranti. La tua ansia ha radici molto profonde ed è legata al prezioso compito che lo Zodiaco ha assegnato al segno del Toro: fornire il giusto nutrimento alla vita. La stabilità che ti viene chiesta di garantire (non si può mangiare una volta ogni tanto e ciò che capita…) scatena un bisogno costante di sicurezza. Quando non la trovi dentro di te, cerchi conforto all’esterno, nelle cose materiali, concrete, che si possono vedere, sentire, odorare, toccare, gustare ma, soprattutto, possedere. Per te, autostima e proprietà sono intimamente legate. Accumulare e trattenere (persone, cose, pensieri, sentimenti) può però diventare un meccanismo pericoloso: il rischio che corri, infatti, è quello di rimanere intrappolata (fisicamente e mentalmente), in situazioni materiali e/o emotive che, se da un lato ti assicurano tranquillità, dall’altra ti impediscono di muoverti verso nuove direzioni. Questo non significa che tu sia avida o materialista. Semplicemente senti che la vita scorre meglio quando hai le spalle economicamente coperte. Inoltre, sapendo dare un valore alle cose, ne sai apprezzare la qualità: istintivamente, sei incline a circondarti di cose belle. Tra le tue doti, una straordinaria capacità di attrarre tutto ciò che rende piacevole la vita. Ma, per ottenere il massimo effetto, devi imparare a condividere queste risorse con chi ti sta accanto: solo così il tuo compito sarà assolto e la tua ansia potrà placarsi. Il tuo punto debole non poteva che essere la possessività, sia materiale che affettiva: se ti senti ferita, tradita o abbandonata, puoi diventare ossessiva e soffocante. La Luna in Toro racconta di una figura materna che ha messo al centro della propria esistenza il benessere suo e dei suoi cari, una mamma il cui peggior difetto potrebbe essere quello di una possessività eccessiva e assillante.

    L’uomo con la Luna in Toro è attratto da donne molto femminili ma tradizionali e semplici: una compagna eccessivamente autonoma, eccentrica o sperimentalista, non fa per lui!  

    Luna nel segno dei Gemelli

    La Luna in Gemelli si specchia in un mare di infinita, stimolante curiosità. La sensibilità lunare piroetta con una mente (la tua) vivace, versatile e veloce. Talmente veloce che spesso rischi di arrivare alla fine del Gran Ballo senza esserti gustata le giravolte che ti hanno condotta fin lì. O dimenticarle in fretta, presa da una nuova, irresistibile, occasione mondana. Fortemente versatile, sei capace di impegnarti con entusiasmo in più attività contemporaneamente senza però tenere conto della grande dispersione di energie fisiche e mentali che questo comporta. Il pericolo, naturalmente, è quello di compromettere l’esito finale dei tuoi progetti, che spesso abbandoni poco prima del traguardo. Talmente vivace che tutto ciò che “puzza” di noia, viene tenuto a debita distanza: sia mai che la noia ti contamini! Lucida, cerebrale, irrequieta, le tue emozioni nascono sempre da un’idea, da uno stimolo intellettuale. Tendi ad evitare un eccessivo coinvolgimento emotivo e questo può farti apparire indifferente alle sofferenze altrui. In realtà, temi i sentimenti troppo forti, perché hai difficoltà a gestire le emozioni che la mente razionale non riesce ad elaborare. Per contro sei aperta, flessibile e tollerante nei confronti di chi esprime idee o comportamenti diversi dai tuoi. Inoltre, sei una formidabile comunicatrice e questo ti permette di far star bene gli altri con le parole: il tuo talento è quello di dire la cosa giusta al momento giusto, sdrammatizzando la situazione e aiutando chi sta soffrendo a ritrovare il sorriso. Istrionica e sbarazzina, ami sedurre e trovarti al centro dell’attenzione. Sei uno spirito libero, indipendente, una donna dalla forte identità e, anche all’interno del matrimonio, hai bisogno di mantenere una zona di libertà fisica e di autonomia intellettuale. La tua Luna in Gemelli racconta di una madre vivace, più brillante che affettuosa. Una madre forse un po’ distratta, incline ad insegnare a ragionare e poco avvezza ad esprimere le emozioni.

    L’uomo con la Luna in Gemelli è attratto da donne giovani, spesso molto più giovani di lui, brillanti e divertenti con cui stabilisce un legame basato sulla complicità e sulla condivisione di interessi intellettuali e sociali.

    Roberto Timelli

    L\'articolo è offerto da

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui