Home Economia Auto elettriche: “più incidenti che con le termiche”

Auto elettriche: “più incidenti che con le termiche”

7
0
auto elettriche maggiori incidenti assicurazioni
L\'articolo è offerto da

Con le auto elettriche i guidatori sarebbero protagonisti di un maggior numero di incidenti rispetto che alle vetture termiche.

Lo indica Axa, rinomata compagnia assicurativa. 

L\'articolo è offerto da

Il dipartimento elvetico dell’azienda ha avuto l’idea di svolgere un’indagine su 1.200 clienti che guidano quotidianamente un EV. Ebbene, stando ai risultati pubblicati questi hanno un tasso di sinistro superiore del 50 per cento in confronto ai conducenti di un mezzo tradizionale, ovvero a combustione interna. 

Tra i fattori in grado di condizionare negativamente c’è pure il maggior peso dei veicoli a zero emissioni, in grado di arrecare danni in media più gravi.  

Incide il fenomeno dell’overtapping

Secondo la società francese ciò è da attribuire al fenomeno dell’overtapping, vale a dire la valutazione errata di un’accelerazione. Difatti, le complicazioni non emergono nel momento in cui il mezzo è costretto a frenare bensì quando accelera, perché le auto elettriche presentano una coppia istantanea potentissima.

Complice l’abitudine ai mezzi in precedenza usati, l’effetto risulta talmente sorprendente da cogliere impreparati i guidatori. Lo scatto bruciante provocherebbe delle ripercussioni in negativo rispetto agli esemplari con motori termici. Secondo quanto indicano le statistiche, come anticipato sopra, i danni sarebbe del 20 per cento più gravi. 

Mentre Axa ha ravvisato un tasso di sinistri superiore del 50 per cento, un’altra compagnia – Voogd & Voogd – ha registrato valori analoghi, segnalando un tasso maggiore del 40 per cento in confronto alle vetture tradizionali. Insomma, gli utenti della mobilità green devono prendere meglio “le misure” con la potenza imponente di certi EV in commercio. 

In ogni caso, ci auguriamo che sia solo una fase passeggera. Serve giusto acquisire un po’ di dimestichezza: una volta assunta la giusta familiarità lo ‘scatto’ smetterà di rappresentare un problema o comunque lo sarà in misura di gran lunga inferiore.

(Fonte Mondo Motori)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui