Home Psicologia Volerci bene fa molto bene!

Volerci bene fa molto bene!

27
0

“Volerci bene” non solo è utile e positivo, ma è anche un dovere che abbiamo nei confronti di noi stessi, del senso della vita e, per chi ci crede, del senso divino della Creazione.

Il nostro atteggiamento, però, non può e non deve essere quello del “buco nero”, cioè di chi prende, assorbe e introietta facendo sparire ogni cosa all’interno di un “sé” chiuso e onnivoro che tutto prende e tutto divora. La centralità del nostro essere deve essere, pur senza inutili demagogie, un mezzo di irraggiamento verso l’esterno, verso un “esterno” al quale trasmettere luminosità, energia e disponibile apertura.

L\'articolo è offerto da

Con grande acume e sensibilità, Giovanni Pascoli affermò, trasferendolo anche nella sua poetica, che in ogni persona ci sia un ‘fanciullino’, spirito sensibile che consiste nella capacità di meravigliarsi, sempre, delle piccole cose.

Appropriandoci dell’insegnamento del grande poeta romagnolo, dovremmo, noi tutti, porci questa domanda: ho ancora, dentro di me, quel “fanciullino”, fresco e spontaneo, capace di stupirsi, di essere entusiasta e vivo e che sa apprezzare e gioire delle piccole ma essenziali emozioni quotidiane, quelle emozioni che costituiscono il vero tessuto connettivo della nostra esistenza?

Volerci bene fa molto bene!

Se abbiamo perso la capacità o la voglia di mettere tutti noi stessi in quello che facciamo, con meno calcoli e più spontaneità, abbiamo perso l’occasione di rendere davvero viva e unica la nostra vita, pur sapendo che questo non sempre coinciderà con quella che generalmente si intende per ‘felicità’ o, tantomeno, ‘realizzazione sociale’!

Roberto Timelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui